Documentario sull’Arte italiana a Roma, Firenze, Palermo, Venezia e Milano realizzato da Beijing Tv

Video sui Musei Vaticani a Roma, tratto dalla 2a puntata di

"Raccontiamo la storia dell'arte Italiana" (in lingua cinese):

https://www.youtube.com/watch?v=RKr7AN2lxcQ


La televisione cinese Beijing Tv, una delle principali del paese, ha girato in Italia un approfondito documentario sull’ Arte italiana nel maggio 2017, con il coordinamento e la collaborazione in loco di Zhong Art International.

La troupe ha lavorato in Italia per due settimane, avvalendosi di tre conduttori molto noti in Cina: Xu Chunni presentatrice della CCTV, Gang Qiang presentatore del principale telegiornale nazionale della CCTV e il Maestro Shi Guoliang, esperto d’ Arte della Beijing Tv. Il montaggio è stato poi realizzato in Cina, dove il documentario è andato in onda sia nel luglio che nell’ agosto 2017, seguito da un pubblico di circa 30 milioni di persone.

Documentario sull’ Arte italiana a Roma, Firenze, Palermo, Venezia e Milano realizzato da Beijing Tv con la collaborazione di Zhong Art International.
La Beijing TV alla Galleria degli Uffizi di Firenze

Le riprese nelle città italiane di Roma, Firenze, Palermo, Venezia, Milano, sono state incentrate su visite ai principali Musei e luoghi d’Arte, come Galleria degli Uffizi, Galleria dell’Accademia, Accademia di Belle Arti a Firenze, Musei Vaticani a Roma o la Biennale d’Arte a Venezia. Per far conoscere al pubblico cinese le particolarità di ciascun museo con le relative collezioni, i video contengono interviste al suo direttore e presentazioni da parte di studiosi di Arte.

Documentario sull’ Arte italiana a Roma, Firenze, Palermo, Venezia e Milano realizzato da Beijing Tv con la collaborazione di Zhong Art International.
Presentazione del capolavoro di Botticelli "La nascita di Venere"

Le riprese in esterno dei luoghi artisticamente più significativi hanno completato le presentazioni, insieme ad approfondimenti di carattere generale sulla cultura italiana e sulle tradizioni gastronomiche locali.

Il documentario è andato in onda all’interno di uno speciale sull’ Europa, unico programma della televisione cinese dedicato all’ Arte dal titolo “Amo dipingere”; delle cinque puntate realizzate, tre sono state dedicate all’Italia, una alla Francia e una al Regno Unito.